Volere troppo e ottenerlo. Le nuove regole della negoziazione

Dopo aver pattugliato per anni le strade più pericolose di Kansas City, Chris Voss è diventato negoziatore capo dell’FBI. Grazie alla lunga esperienza maturata in situazioni intricate e pericolose, faccia a faccia con ogni genere di criminali – tra cui rapinatori di banche e terroristi -, è oggi considerato un’autorità indiscussa in tema di negoziazione di ostaggi. Le sue tecniche di persuasione sono diventate materia di studio nelle facoltà di Economia e si sono rivelate efficaci non solo per imprenditori di società dai fatturati milionari o per laureati in cerca di impieghi prestigiosi, ma anche per genitori alle prese con figli difficili. Voss ci insegna a non temere il conflitto nelle relazioni, ma a gestirlo in modo da ottenere il risultato migliore senza recare danno a se stessi o all’interlocutore. Per fare ciò bisogna conoscere e utilizzare le strategie dell’intelligenza emotiva: comprendere come individuare e influenzare le emozioni proprie e altrui, per connettersi l’uno con l’altro senza mai perseguire la via più semplice, ovvero quella del compromesso, che si rivela spesso insoddisfacente, se non addirittura deleteria.